Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario – Viterbo

 

CITTADELLA DELLA SOLIDARIETA’

QUESTO PROGETTO, voluto dalla Parrocchia dei Santi valentino e Ilario in sinergia con la Diocesi di Viterbo, VUOLE IN MANIERA DETTAGLIATA ILLUSTRARE LA NUOVA STRUTTURA SOCIALE DENOMINATA “CITTADELLA DELLA SOLIDARIETA’”.

La nuova realtà sociale è rappresentata dalla compartecipazione primaria di: Sovrano Militare Ordine di Malta Delegazione di Viterbo e Rieti, Caritas Diocesana di Viterbo, ACLI Associazione cristiana lavoratori italiani, Associazione 13 Maggio, Cooperativa “Fraternitas” onlus, Centro Anziani Parrocchiale Villanova, Confraternita dei Santi Valentino e Ilario,

 

IL PROGETTO SI ARTICOLA SU 4 PUNTI NEVRALGICI QUI DI SEGUITO RAPPRESENTATI:

“LA CITTADELLA NELLO SPIRITUALE”

IL PRIMO PUNTO CHE CARATTERIZZA IL PROGETTO DELLA CITTADELLA DELLA SOLIDARIETA’ SI PONE COME OBIETTIVO LA FORMAZIONE E LA CRESCITA SPIRITUALE DELLA PERSONA umana.

Il PERCORSO SARA’ CARATTERIZZATO DA UN GRUPPO DI PREGHIERA (personale e comunitaria) CHE, TROVA LA SUA GUIDA SPIRITUALE NELLA FIGURA del parroco DON EMANULE GERMANI.

NEL SOSTEGNO A MEZZO DELLA PREGHIERA, IL GRUPPO SI RENDERA’ ANCHE COMPARTECIPE IN TUTTE LE ALTRE INIZIATIVE CHE VERRANNO PROMOSSE IN SENO ALLA CITTADELLA STESSA.

 

“ IO TI ASCOLTO”

QUESTO SECONDO PUNTO RAPPRESENTA LO “STRUMENTO” capace di fare una MAPPATURA E una VERIFICA DEI REALI BISOGNI DELLE PERSONE CHE SI RIVOLGONO per un aiuto alla nostra struttura .

STRUMENTO FONDAMENTALE SARA’ L’ATTIVAZIONE DI UN NUMERO VERDE GRATUITO CHE, VERRA’ MESSO A DISPOSIZIONE DI TUTTE QUELLE “CATEGORIE DISAGIATE” CHE TROVANO LA LORO MAGGIORE ESPRESSIONE IN “PERSONE SOLE, ANZIANE, EMARGINATE, FIGURE CHE POSSONO NECESSITARE DI UN ANONIMATO PER EVENTUALI NECESSITA’…”

“BENESSERE NEL SOCIALE”

IN QUESTO TERZO PUNTO, ATTRAVERSO LA DISPONIBILITA’ DI FIGURE MEDICHE e LEGALI CHE, NELLA MANIERA ASSOLUTAMENTE PIU’ GRATUITA OFFRONO IL LORO TEMPO LIBERO PER IL PROGETTO, SI CREERA’ UNA SORTA DI “PONTE DI ASCOLTO E DI INTERVENTO” VERSO TUTTI I FRATELLI CHE NECESSITANO DI UN AIUTO.

DA QUI – NELLA MANIERA PIU’ RISERVATA POSSIBILE – UNA VOLTA COMPRESA LA RICHIESTA DI AIUTO CHE CI VIENE RIVOLTA, ATTRAVERSO UN SOSTEGNO E UNA GUIDA PSICOLOGICA / PRATICA, SI ATTIVERA’ UNA “CATENA SOLIDALE”, RAPPRESENTATA E STRUTTURATA DAI MOLTI VOLONTARI CHE IN BASE ANCHE ALLE LORO SPECIFICHE PROFESSIONALITA’ (PSICOLOGI, PISCHIATRI, medici, EDUCATORI, Nutrizionisti, AVVOCATI, ECC), SOSTERRANNO i nostri FRATELLI IN DIFFICOLTA’, VERSO STRUTTURE O REALTA’ DEPUTATE PER LEGGE alla risoluzione DI DETTE PROBLEMATICHE.

“AIUTO NEL CONCRETO

Il quarto punto trova concretezza nella possibilità di attivare percorsi e progetti mirati per alleviare i bisogni attraverso progetti lavorativi, attivazione di servizi che mirino al recupero della dignità della persona.

Tutto questo si concretizza attraverso il supporto della Cooperativa Sociale A/B “Fraternitas” che, attraverso l’apertura di una unità operativa locale con sede nella nostra Parrocchia di Villanova grazie al suo direttore spirituale don Emanuele Germani, darà tutto il supporto necessario per il reinserimento concreto nel tessuto sociale dei nostri fratelli.

L’aiuto della Cooperativa VUOLE IN MANIERA INCISIVA QUANTO VELOCE, RISPONDERE A QUELLE NECESSITA’ PRATICHE QUOTIDIANE CHE, MOLTISSIMI nostri FRATELLI EVIDENZIANO COME NECESSITA’ PRIMARIE DI SOSTENTAMENTO.

LA COOPERATIVA INDIVIDUATA E’ UNA validissima struttura Onlus nata nel 2008 da un gruppo di Cattolici, che nel ricalcare la vita di carità di un stimato sacerdote oggi scomparso, don Delfo Gioacchini, si prefigge di offrire possibilità di lavoro alle tante persone meno fortunate e svantaggiate che ci vivono accanto.

Cooperativa “Fraternitas” Viterbo
Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario – Viterbo

CITTADELLA DELLA SOLIDARIETA’

Progetto promosso in collaborazione con:

Caritas Diocesana – Ordine di Malta –

Gavac (gruppo assistenti volonati animatori carcere)

Esperienze di volontariato e crediti per giovani e studenti

scarica il testo